TSF_0534

Il campione del mondo in carica, Tom Sykes,  resterà in casa casa Kawasaki per altri due anni. Lo annunciano Kawasaki Motors Europe e il Kawasaki Racing Team, smentendo così le voci che lo davano già in MotoGp nel 2015. Fino al 2016, il campione britannico resterà il portacolori della casa di Akashi nella serie iridata.

Sono davvero felice di firmare questo rinnovo e, devo esser sincero, è stata una decisione abbastanza semplice da prendere“, ha ammesso Tom Sykes. “Io e la Kawasaki abbiamo una grande storia, insieme corriamo da cinque anni e da quattro con questa versione della Ninja ZX-10R, pertanto non volevo lasciare la ‘mia’ moto ad un altro pilota! La trattativa è stata lunga, ma i risultati raggiunti in questi anni mi hanno convinto a restare: ho valutato tutti i pro e i contro, alla fine era chiaro che i primi erano nettamente in vantaggio e così ho deciso di restare. Sono molto contento perchè con Kawasaki ho un rapporto bellissimo, di fiducia reciproca, corro con una squadra di assoluto livello e c’è tutto il potenziale per vincere ancora nel prossimo futuro. Sono davvero molto, molto felice di restare con Kawasaki, orgoglioso di far nuovamente parte di questo progetto”.

Steve Guttridge, Racing Manager Kawasaki Motors Europe, ha ammesso la soddisfazione di questo rinnovo con Tom Sykes. “Tom è il nostro Campione del Mondo e un grande ambasciatore e testimonial per il marchio. Con lui contiamo di riaffermarci ai vertici del Mondiale Superbike e vincere ancora a lungo”.

Dello stesso avviso Guim Roda, Team Manager KRT. “La continuità è una delle ragioni del nostro successo, avere con noi Tom per altre due stagioni sarà senza dubbio un vantaggio. E’ un pilota fantastico, un campione, l’ideale per il cambio dei regolamenti previsto per il 2015. Con lui siamo convinti di poter vincere ancora a lungo”.

Gabriella Manna

Foto STFoto Silvio Tosseghini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.